Come Operiamo

“SottoSopra” opera direttamente con i comitati eletti dai villaggi; finanzia solo i progetti da essi segnalati come prioritari; impiega tecnici e maestranze locali; rispetta tempi, procedure, tecniche della tradizione; dopo un periodo di gestione mista le strutture e i mezzi passano alle comunità dei villaggi.
I Comitati, rappresentativi della comunità locale, amministrano i fondi inviati dall’Associazione ‘SottoSopra’;
controllano il funzionamento delle strutture;
tengono i contatti periodici con l’Associazione in Italia e/o con il suo rappresentante in Malawi.
Il metodo adottato, di continuo confronto e coinvolgimento dei partner locali, rende la comunità parte attiva nell’assunzione di responsabilità riguardo alla realizzazione del progetto e, nel tempo,  ha creato un indotto economico sempre più esteso e solido.
Per l’Associazione, un mediatore culturale italo-malawiano, si reca periodicamente in quel paese: è lui il ponte che ci ha permesso nel tempo di entrare in un rapporto sempre più profondo di fiducia con gli abitanti locali,  di confrontarci serenamente per individuare soluzioni condivise.
Visto da questo angolo di mondo, forse non si coglie l’importanza di così piccoli interventi, ma noi siamo profondamente convinti che solo attraverso il lavoro paziente e capillare delle piccole esperienze dirette e facilmente imitabili sarà possibile innescare una trasformazione a catena che, come un domino, provocherà il cambiamento.
Un cambiamento sottile e ramificato, che condurrà tante popolazioni, oggi escluse dal gioco dell’economia mondiale, a riscattare  la propria condizione sociale, attraverso migliori condizioni economiche e maggiori opportunità culturali.

Annunci